Lo Stato avrà la competenza sul “coordinamento informatico dei dati, dei processi e delle relative infrastrutture e piattaforme informatiche dell'amministrazione statale, regionale e comunale”.

All’Art. 117, secondo comma, lettera r) dell’”Ordinamento della Repubblica - Le regioni, le provincie, i comuni” della Costituzione (Parte II, Titolo V),dopo le parole “dei dati” si aggiunge anche “dei processi e delle relative infrastrutture e piattaforme informatiche”.

Introducendo questi temi nella Costituzione, si è generato un risultato importante in termini di gestione strategica dell'innovazione digitale nel Paese; un successo estremamente significativo anche perché votato all'unanimità dal Parlamento.

Su iniziativa dei parlamentari dell'Intergruppo Innovazione

Share This

Contatti

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

S5 Box

Cini Single Sign ON

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy