cini,

  • A Lecce l'Assemblea nazionale del Laboratorio Nazionale di Cybersecurity

    Sesta Assemblea annuale del Laboratorio Nazionale di Cybersecurity, per la prima volta itinerante, ospite dell’Università del Salento. L’assemblea si è infatti svolta alla sala convegni del Rettorato di Lecce.

  • ADVANCE - Addressing Verification and Validation Challenges in Future Cyber-Physical Systems

    Tipologia progetto: Europeo - Call H2020-MSCA-RISE-2018

    Titolo: Addressing Verification and Validation Challenges in Future Cyber-Physical Systems (ADVANCE)

    Ruolo CINI: Coordinatore

    Partner: 

    • Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica, 

    • Universidade de Coimbra, 

    • Budapesti Muszaki es Gazdasagtudomanyi  Egyetem, 

    • Universidad de los Andes Fundacion, 

    • ResilTech Srl, 

    • Universidade Estadual de Campinas, 

    • Instituto Nacional de Pesquisas Espaciais.

    Abstract

    In the last decade, technology has rapidly expanded to multiple aspects of our lives. The physical world is being constantly enhanced by technology and connectivity, for reasons ranging from improvement in our lives to pure entertainment. Examples of this trend are evident in emerging technologies like autonomous transportation, smart cities, home and industry automation. The scientific community identifies such kind of systems as Cyber-Physical Systems (CPSs), that is, systems where the physical aspects are deeply integrated with the communication and computing (cyber) parts: they provide physical systems with new “intelligent” capabilities. Such integration involves multiple interconnected embedded systems, with blurred boundaries between, and a strong interaction with the physical world.

    The tight interaction with the physical world often means that CPSs, if not operating properly, can cause harm to users and/or the environment. In other words, CPSs are often safety-critical systems, and must therefore be subject to a rigorous Verification and Validation (V&V) process to heck if they meet the specifications and fulfill the intended use, goals and objectives. While the V&V practices are relatively established for traditional systems, like railways, avionics, space, or automotive, the current transition towards CPSs is raising significant challenges in the industry. New techniques and technologies are being introduced, yet the V&V practices are not improving with the same pace.

    The scientific objective of the ADVANCE project is to conceive new approaches to support the Verification and Validation (V&V) of Cyber-Physical Systems (CPS). It will explore techniques, methods, and tools to improve the effectiveness and efficacy of the V&V process. In particular, ADVANCE will focus on two main aspects of V&V: i) techniques to collect V&V evidences for a CPS (focusing on system modelling, testing, fault forecast, and systematic processes like FMEA), and ii) techniques to manage and analyse data of the system under analysis (focusing on data analysis, requirements management, traceability). The strategic objective of the project is to build an international network of collaborations on the topic of V&V of CPSs. Besides allowing the consortium to reach the project’s scientific objectives, the established interactions would allow the training of students and professionals on the latest innovations in the V&V panorama, and have them work together towards a common goal. 

    These objectives will be pursued by joining together V&V experts having different specialization and different backgrounds, and establishing a targeted transfer of knowledge and collaboration program, using two real case studies as reference throughout the project.

    Responsabile CINI: Prof. Andrea Bondavalli

    Scientific Project Coordinator: Dott. Paolo Lollini

    Data Inizio-Fine: 01/01/2019 – 31/12/2022

    Sito web del progetto: https://www.advance-rise.eu/

     

     

  • Alessio Ruta is the new Social Media Manager of CINI Italian National Lab of Cybersecurity

    Mr. Alessio Ruta is the new Social Media Manager of CINI Italian National Lab of Cybersecurity.

  • Cyberchallenge 2019, a Chiavari (GE) i diciotto team dei giovani partecipanti si preparano alla sfida per diventare cyberdefender e a entrare nella nazionale hacker italiana

     

    Il 28 giugno a Chiavari (GE) si terrà la cerimonia di premiazione della terza edizione di CyberChallenge.IT, il programma che seleziona i migliori talenti informatici del paese tra i 16 e i 23 anni organizzato dal Laboratorio Nazionale di Cybersecurity del CINI.

    La premiazione si terrà presso l’Auditorium San Francesco di Chiavari (GE) alla presenza del Ministro della Difesa, Dr.ssa Elisabetta Trenta, del Direttore Generale del DIS, Dipartimento delle Informazioni per la Sicurezza della Repubblica, Prefetto Gennaro Vecchione, del Comandante del CIOC, il Centro Interforze Operazioni Cibernetiche della Difesa, Gen. Francesco Vestito.

    A essere premiati saranno i giovani cyberdefender che avranno ottenuto i migliori risultati nelle prove a squadre del giorno precedente, giovedì 27 giugno, in cui sarà presente il Sottosegretario di Stato alla Difesa, On. Angelo Tofalo, che aprirà i lavori con un saluto di benvenuto agli studenti.

    La competizione, secondo campionato italiano Capture-The-Flag (CTF) in cybersecurity, è organizzata congiuntamente dal Laboratorio Nazionale Cybersecurity CINI e dalla Scuola Telecomunicazioni Forze Armate (STELMILIT) e prevede una serie di giochi informatici a squadre, in cui i partecipanti dovranno difendersi e attaccare a loro volta gli avversari.

    I cyberdefender dei diciotto team partecipanti sono frutto della selezione svolta da altrettante università italiane su 3200 candidati, tra le quali: Alma Mater Studiorum - Università di Bologna, Centro di Competenza Cybersecurity Toscano, Link Campus University di Roma, Politecnico di Milano, Politecnico di Torino, Sapienza Università di Roma, Università degli Studi di Bari Aldo Moro, Università degli Studi di Cagliari, Università degli Studi del Sannio, Università del Salento, Università della Calabria, Università di Camerino, Università degli studi di Genova, Università degli Studi di Napoli Parthenope, Università degli Studi di Padova, Università di Perugia, Università di Pisa, Università Politecnica delle Marche.

    A Chiavari un team formato dai 4 dei migliori studenti e dai rispettivi tutor delle 18 università partecipanti si affronteranno per tutto il giorno sotto la guida dei loro tutor. I più bravi saranno successivamente convocati per la Nazionale Italiana di Cyberdefender nei prossimi campionati europei di Bucarest.

    Dopo la premiazione, nel pomeriggio del 28 giugno, per agevolare l’incontro tra gli studenti e le aziende che supportano la Cyberchallenge i giovani parteciperanno alla “Recruitment Fair”, organizzata dal Laboratorio, “Con l’augurio di contribuire a colmare lo skill shortage del settore favorendo l’incontro tra la richiesta delle aziende e l’interesse dei giovani talenti a individuare sbocchi occupazionali utili alla loro carriera”, ha dichiarato Camil Demetrescu, professore all’Università Sapienza di Roma e coordinatore nazionale della Cyberchallenge.

    L’evento è organizzato con il supporto del Sistema di Informazione per la Sicurezza della Repubblica e del Ministero della Difesa e in collaborazione con la Scuola Telecomunicazioni Forze Armate (STELMILIT) e il Comune di Chiavari.

    Le aziende sponsor che hanno supporto il progetto Cyberchallenge.it 2019 sono le seguenti:

    • Sponsor Platinum: Aizoon, CISCO, Ernst&Young, ENI, Generali, IBM, leonardo Company, NTT Data, Prisma, PwC, Silensec;
    • Sponsor Gold: B5, Cybertech, Numera, TIM;
    • Sponsor Silver: VarGroup;
    • Partner tecnico: TIM

    CYBERCHALLENGE
    www.cyberchallenge.it

    QUANDO:
    27 e 28 giugno 2019

    DOVE:
    Giovedì 27 giugno 2019 : Competizione CTF CyberChallenge.IT 2019
    STELMILIT, via Parma, 34 - Chiavari (GE)
    Venerdì 28 giugno 2019 : Cerimonia di Premiazione Nazionale CyberChallenge.IT 2019
    Auditorium San Francesco, via Entella, 7 - Chiavari (GE)

    COME:
    Ingresso a inviti, per la registrazione dei giornalisti si prega di inviare le richieste a:
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    I PROMOTORI:
    Laboratorio Nazionale di Cybersecurity del CINI – Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’informatica
    Comitato Nazionale ricerca in Cybersecurity

    I PARTECIPANTI:
    3200 giovani iscritti
    360 giovani selezionati
    72 giovani finalisti
    18 squadre

  • CyberChallengeIT 2019

    Tutti gli articoli web sul CyberchallengeIT 2019.

Share This

S5 Box

Cini Single Sign ON

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy