UNINFO Ente federato UNI per l’IT e le sue applicazioni e CINI firmano una convenzione quadriennale

UNINFO e CINI hanno firmato una convenzione quadriennale per promuovere la cultura della normazione tecnica e della standardizzazione nelle università italiane, facendo un significativo passo verso l'integrazione della ricerca accademica e della normazione tecnica nel settore delle tecnologie informatiche.

Leggi

logo asphi
 

CounteR – uno strumento innovativo per rilevare contenuti radicali online

Completato con successo il progetto treinnale CounteR, finanziato attraverso Horizon 2020 - il programma di ricerca e innovazione di punta dell'UE.

Leggi

logo asphi
 

ITASEC24: Bruno Frattasi, Direttore Generale dell’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale, delinea le linee strategiche di Acn

è entrata nel vivo l’ottava edizione di Itasec, la principale conferenza nazionale sulla sicurezza informatica, organizzata dal Cybersecurity National Lab del CINI .

Leggi

logo asphi
 

CyberChallenge.IT: più di 4100 gli iscritti

Sono oltre 4.100 i ragazzi e le ragazze tra i 16 e i 24 anni che si sono iscritti all’ottava edizione di CyberChallenge.IT, la scuola nazionale per i giovani esperti di sicurezza informatica del Cybersecurity National Lab del Cini (Consorzio interuniversitario nazionale per l’informatica).

Leggi

logo asphi
 

ITADINFO 2023, primo convegno organizzato dal Laboratorio Informatica e Scuola del CINI

Si è svolto a Bari dal 13 al 15 ottobre ITADINFO 2023, il primo convegno italiano sulla didattica dell’Informatica, organizzato dal Laboratorio Nazionale CINI “Informatica e Scuola”, in collaborazione con il Dipartimento di Informatica dell’Università di Bari Aldo Moro.

Leggi

logo asphi
 

CybersecNatLab - OliCyber.IT e CyberTrials: dal 6 all'8 settembre a Torino le finali dei due percorsi di formazione su cybersicurezza per ragazze e ragazzi

Dal 6 all’8 settembre Torino sarà invasa dagli hacker (etici) per le finali delle Olimpiadi Italiane di Cybersicurezza (OliCyber.IT) e per CyberTrials, i programmi di formazione avanzata nel campo della sicurezza informatica organizzati dal Cybersecurity National Lab e rivolti a studentesse e studenti degli istituti superiori di II grado.

Leggi

logo asphi
 

Dalla CyberChallenge.IT 2023 la definizione della Nazionale Italiana di Cyberdefender

Dal 28 giugno al 1° luglio si riuniranno a Torino, per la gara finale, i 258 finalisti di CyberChallenge.IT: il programma italiano di formazione per i giovani talenti della sicurezza informatica, organizzato dal Cybersecurity National Lab del CINI (Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica), con il patrocinio dell’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale (ACN) e dell’Autorità Garante per la Protezione dei Dati Personali (GPDP).

Leggi

logo asphi
 

ITADINFO - Primo convegno italiano sulla didattica dell'informatica

Si svolgerà a Bari dal 13 al 15 ottobre prossimo ITADINFO, la prima edizione del convegno italiano sulla didattica dell'informatica, organizzata dal Laboratorio Nazionale "Informatica e Scuola" del CINI, in collaborazione con l'Università degli Studi di Bari "Aldo Moro" e con l'associazione di promozione sociale "APS Programma il Futuro".

Leggi

logo asphi
 

National Interuniversity Consortium for Informatics

The Consortium involves 1,300+ professors of both Computer Science (Italian SSD INF/01) and Computer Engineering (Italian SSD ING-INF/05), belonging to 39 public universities. The Consortium is submitted to the periodic Quality Evaluation of its research activities by ANVUR, the Italian National Agency for the Evaluation of the University System and Research.
Read
 

Press Review

Notifications (to archive) 

Calls For Papers & Other Opportunities

 

Completato con successo il progetto treinnale CounteR, finanziato attraverso Horizon 2020 - il programma di ricerca e innovazione di punta dell'UE.

Il 30 aprile 2024 segna la formale conclusione del progetto CounteRCountering radicalisation for a safer world: privacy-first situational awareness platform for violent terrorism and crime prediction, counter radicalisation and citizen protection.

Il risultato più significativo del progetto è la Piattaforma Counter: uno strumento innovativo di allarme precoce per rilevare contenuti radicali online. Operativo in 12 lingue, la Piattaforma CounteR può: monitorare in modo proattivo i contenuti attraverso piattaforme e siti sul web aperto, profondo e oscuro; rilevare e moderare contenuti radicali, ideologie estremiste e discorsi d'odio; e analizzare testi e immagini. La Piattaforma CounteR aiuta le agenzie di sicurezza, i fornitori di internet e le piattaforme dei social media a identificare minacce e affrontare la radicalizzazione.

A differenza degli strumenti che si concentrano solo su una forma di estremismo, CounteR rileva contenuti attraverso una varietà di domini di radicalizzazione, inclusi jihadismo e ideologie estremiste. Ciò assicura un approccio completo e olistico al monitoraggio e al contrasto dei contenuti radicali online. La Piattaforma non è sicuramente l'unico risultato del progetto. Il team multidisciplinare di CounteR è anche orgoglioso dei preziosi risultati della ricerca prodotti all'interno del progetto che hanno enormemente contribuito a comprendere le dinamiche psicologiche e sociologiche della radicalizzazione”, ha commentato Catalin Trufin di Assist Software, coordinatore del progetto CounteR.

Il CINI, con le due sue università consorziate, l'Università degli Studi di Bari Aldo Moro e l'Università Statale di Milano, ha rappresentato il nostro paese nel consorzio CounteR, che include un totale di 19 organizzazioni rinomate in 11 Stati membri.

Gli specialisti in Data Science hanno analizzato vaste serie di dati per scoprire modelli e tendenze. Utilizzando algoritmi avanzati, gli esperti del progetto hanno sviluppato strumenti sofisticati per rilevare e prevedere indicatori di radicalizzazione. Attraverso metodologie di analisi delle reti sociali, i nostri esperti hanno consentito l'identificazione di focolai della radicalizzazione, di nodi critici e di comunità all'interno di queste reti”, ha dichiarato il prof. Donato Malerba, responsabile per il CINI.

Sfruttando il lavoro prezioso svolto all'interno del progetto, il Consorzio si impegna a valorizzare i suoi risultati e a continuare a svilupparli e perfezionarli in un prodotto tangibile e finale. Per garantire la sostenibilità del progetto, sono in corso misure proattive per garantire finanziamenti aggiuntivi, consentendo alla soluzione CounteR di progredire nella maturità tecnologica.

Per saperne di più sul progetto, segui CounteR su X e su LinkedIn; controlla il sito web di CounteR e le newsletter del progetto.

Share This

Horizon 2020

Logo Horizon 2020

CINI participates as expert delegate in the italian committee of the Horizon 2020 Program for Information and Communication Technologies

 

 

Institutional links

S5 Box

Cini Single Sign ON

This site only stores technical/functional cookies. If you want to know more, go to the Cookie Policy section.