Lo Stato avrà la competenza sul “coordinamento informatico dei dati, dei processi e delle relative infrastrutture e piattaforme informatiche dell'amministrazione statale, regionale e comunale”.

All’Art. 117, secondo comma, lettera r) dell’”Ordinamento della Repubblica - Le regioni, le provincie, i comuni” della Costituzione (Parte II, Titolo V),dopo le parole “dei dati” si aggiunge anche “dei processi e delle relative infrastrutture e piattaforme informatiche”.

Introducendo questi temi nella Costituzione, si è generato un risultato importante in termini di gestione strategica dell'innovazione digitale nel Paese; un successo estremamente significativo anche perché votato all'unanimità dal Parlamento.

Su iniziativa dei parlamentari dell'Intergruppo Innovazione

Share This

S5 Box

Cini Single Sign ON

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy